Archeologia

Questo museo è il luogo ideale per scoprire la storia della Val di Non, dalla preistoria all’alto Medioevo, grazie al percorso “Pozzo del tempo”, agli allestimenti multimediali e ai laboratori didattici.



Dai cacciatori-raccoglitori paleolitici ai primi agricoltori neolitici fino ai metallurghi dell'età del Rame, passando per i luoghi di culto dell'età del Bronzo: nel Museo Retico di Sanzeno la storia della Val di Non viene ripercorsa proprio tutta, dalla preistoria all’alto Medioevo. Gli scavi effettuati hanno infatti permesso di ricostruire i millenni passati nei minimi dettagli. Protagonista è il popolo dei Reti, che abitava Trentino e Tirolo prima dei Romani e la cui origine etnica è incerta: secondo Plinio erano discendenti degli Etruschi, ma è evidente anche il rapporto con i Celti. Le loro splendide produzioni artistiche, gli oggetti di culto e gli attrezzi da lavoro sono esposti in questo museo che ha il grande pregio di rendere nota la ricchezza archeologica locale.


PUNTO DI FORZA
Un approfondimento sul popolo dei Reti, che abitava Trentino e Tirolo prima dei Romani.
NewsNel corso dell’estate il museo propone laboratori per bambini e adulti, archeopasseggiate, visite guidate interattive.
Info
Orari Aperture:
• dal 11 settembre al 31 ottobre 2022, sabato e domenica 14:00-18:00
• dal 20 giugno al 10 settembre 2023, da martedì a domenica 10:00-13:00, 14:00-18:00
• dal 11 settembre al 31 ottobre 2023, sabato e domenica 14:00-18:00

Prezzo ordinario € 3,50
Contatti
Indirizzo Via Rezia 87
Comune Sanzeno
Telefono +390463434125

Se utilizzi questo sito accetti l'installazione di cookie per elaborare statistiche di navigazione